rotate-mobile
Cronaca

Carabinieri del Noe di Pescara sequestrano una discarica per rifiuti speciali

Gli indagati, tutti a piede libero, sono 10. Il sito si trova a Santa Lucia di Atri, nel Teramano, e ha una capacità di progetto di 92.000 metri cubi, con un valore commerciale stimato pari a circa 8 milioni di euro

I carabinieri del Noe (Nucleo Operativo Ecologico) di Pescara hanno sequestrato una discarica per rifiuti speciali non pericolosi a Santa Lucia di Atri, nel Teramano.

Gli indagati, tutti a piede libero, sono 10: si tratta di diverse figure professionali che hanno tutte avuto un ruolo nell'ambito della progettazione, realizzazione e gestione della discarica in questione.

Secondo l'accusa, questa struttura sarebbe stata realizzata in maniera difforme rispetto al progetto autorizzato. 3 degli indagati sono sospettati anche di aver gestito la discarica in assenza di autorizzazione.

Il sito ha una capacità di progetto di 92.000 metri cubi, con un valore commerciale stimato pari a circa 8 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri del Noe di Pescara sequestrano una discarica per rifiuti speciali

IlPescara è in caricamento