Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Torre de' passeri

I carabinieri intervengono per sedare una lite e lui li aggredisce: arrestato

Un 48enne è accusato di danneggiamento, resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale. È stato fermato alla stazione di Torre de’ Passeri. Stamattina si è tenuto il giudizio per direttissima

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri di Tocco da Casauria hanno arrestato un giovane di Torre de Passeri per danneggiamento e resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale.

I militari dell’Arma, a seguito di una chiamata pervenuta al 112, sono intervenuti presso la stazione ferroviaria di Torre de’ Passeri dove era stata segnalata una violenta lite tra due persone.

Sul posto, hanno identificato uno dei due contendenti, un 48enne della zona, poiché l’altro, probabilmente, accortosi del loro arrivo, si era già allontanato. Dopo un primo momento di apparente tranquillità, l’uomo, in evidente stato di alterazione, iniziava a inveire minacciosamente contro alcuni presenti. Nel tentativo di evitare ulteriori disordini, i Carabinieri, con non poche difficoltà, riuscivano ad allontanarlo dalla zona, ma questi, anziché calmarsi, si rivolgeva contro gli stessi carabinieri, dapprima con frasi ingiuriose e minacce di morte e, infine, si scagliava contro l’auto di servizio.

Di li a poco giungeva sul posto anche una pattuglia dei carabinieri di Scafa. Nel corso dei vari tentativi volti a tranquillizzare il soggetto, uno dei militari dell’Arma veniva colpito e  riportava lesioni ad una mano. A questo punto il 48enne finiva in manette per danneggiamento e resistenza, lesioni ed oltraggio a pubblico ufficiale. Nella mattinata odierna si è tenuto il giudizio direttissimo presso il Tribunale di Pescara, con convalida dell’arresto ed emissione di un provvedimento di obbligo di dimora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri intervengono per sedare una lite e lui li aggredisce: arrestato

IlPescara è in caricamento