Cronaca

Cappelle Sul Tavo, eseguito uno sfratto di un'intera palazzina

I carabinieri di Pescara assieme al personale della Questura, vigili del fuoco e 118 ha sgomberato oggi una palazzina composta da sei parcheggi dove gli inquilini erano morosi ormai da più di 10 anni

Non pagavano il canone d'affitto pattuito con il Comune di Montesilvano da più di 10 anni, ed oggi finalmente è stato eseguito lo sfratto imposto dal Tribunale.

Operazione congiunta di carabinieri, Polizia, 118 e vigili del fuoco in una palazzina trasformata in casa parcheggio dal Comune di Montesilvano a Cappelle Sul Tavo.

Un condominio con sei appartamenti liberati all'alba dopo che già nel 2005 era stato notificato il primo sfratto al Comune stesso a causa della morosità degli inquilini.

Essendosi, poi, aggravata nel corso del tempo la situazione debitoria lo stesso Comune di Montesilvano, nell’anno 2015, aveva richiesto al Tribunale di Pescara un provvedimento d’urgenza finalizzato a liberare tutti e sei gli alloggi occupati. 

Lo sfratto è stato eseguito questa mattina senza particolari problemi di ordine pubblico. Arredi e suppellettili sono stati depositati in un garage di Montesilvano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cappelle Sul Tavo, eseguito uno sfratto di un'intera palazzina

IlPescara è in caricamento