Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Cappelle sul tavo

Cappelle sul Tavo, brucia rifiuti in un cortile vicino ad un terreno boschivo: denunciato

I carabinieri forestali dopo un'attività d'indagine hanno denunciato un 60enne che in zona via Vestina a monte ha bruciato rifiuti di vario genere nel cortile di una falegnameria e a pochi metri da un terreno boschivo

Un 60enne di Cappelle sul Tavo è stato denunciato dai carabinieri forestali del Nipaaf di Pescara per abbruciamento di rifiuti. L'uomo, nei giorno scorsi, grazie anche alla documentazione fotografica acquisita, aveva bruciato alcuni rifiuti come vecchi pannelli di compensato, scarti e materiali vari di plastica, all’interno di un cortile privato annesso a una precedente falegnameria. Oltretutto il rogo è stato acceso a pochi metri da un terreno boschivo, rischiando quindi di provocare un vero e proprio incendio.

Il 60enne, quando si è reso conto della pericolosità del gesto, ha gettato acqua per spegnere le fiamme che potevano espandersi. Ora rischia una condanna dai due ai cinque anni. Il comandante del gruppo carabinieri forestali di Pescara:

“Dato il perdurare delle condizioni meteorologiche avverse i carabinieri forestali stanno intensificando i servizi di prevenzione contro l’insorgenza degli incendi boschivi”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cappelle sul Tavo, brucia rifiuti in un cortile vicino ad un terreno boschivo: denunciato

IlPescara è in caricamento