Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Cancellazione Province, Pescara vicina alla soppressione

I criteri imposti dal Governo per quanto riguarda le province sono destinati a penalizzare Pescara, che dunque rischia la soppressione. Santuccione(Pescara Capoluoogo): "Una sconfitta per i politici locali"

Le Province, d'ora in avanti, dovranno avere almeno 350mila abitanti ed estendersi su una superficie territoriale non inferiore ai 2500 chilometri quadrati.

E' quanto emerge dall'ultimo Consiglio dei Ministri che dunque ha confermato il taglio delle Province.

Con questi criteri, la Provincia di Pescara verrebbe soppressa.

PESCARA CAPOLUOGO La notizia che il governo ha dato il via libera alla soppressione delle province, tra cui Pescara, non e' piaciuta affatto ai pescaresi. Da Twitter a Facebook e' un tam-tam di scontenti e rabbia tra gli appartenenti al popolo biancazzurro.

"Evidentemente i politici che attualmente rappresentano Pescara, non hanno peso a livello nazionale - tuona proprio sulla pagina ufficiale del movimento Pescara Capoluogo d'Abruzzo, il suo leader Roberto Santuccione - e quello a cui stiamo assistendo, altro non e' che la cartina tornasole rilevante la leggerezza con cui la classe dirigente attuale ha valutato il problema del capoluogo sin dall'inizio. Quando le amministrazioni pubbliche locali riescono a far chiudere UN FIUME, cosa che neanche la natura e' riuscita a fare  nei secoli, significa che siamo "al limite del guaio" e la perdita di un ente strategico e' solo la punta dell'iceberg".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cancellazione Province, Pescara vicina alla soppressione

IlPescara è in caricamento