menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Calice di Toyo Ito non resterà a Piazza Salotto

Il Calice di Toyo Ito non resterà a Piazza Salotto. Sono diverse infatti le possibilità riguardanti il destino dell'opera, fra cui un'asta pubblica o lo spostamento in un luogo chiuso

Il Calice di Toyo Ito non resterà a Piazza Salotto.

Il parallelepipedo dell'architetto giapponese, mai entrato nel cuore dei pescaresi, che ha suscitato polemiche e dibattiti soprattutto a causa del suo cedimento improvviso avvenuto due mesi dopo la sua sistemazione, è destinato a lasciare la piazza.

L'assessore e vicesindaco Fiorilli ha inoltre smentito le voci che parlavano di possibili offerte d'acquisto del Calice da parte del Museo di Berlino o di Monaco. Fiorilli ha compiuto un sopralluogo davanti all'opera assieme al critico d'arte e giornalista Beatrice, che ha parlato di un manufatto che non si è integrato nel tessuto urbano circostante, sostenendo quindi la tesi dell'attuale amministrazione che intende spostare il Calice.

Al termine delle perizie del Tribunale, verrà riconsegnato al Comune che valuterà, a quel punto, diverse ipotesi, fra cui l'asta pubblica o lo spostamento al chiuso, all'interno di qualche museo cittadino.

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Un'opera di Cascella al posto del Calice di Ito: sei d'accordo?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento