menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calice di Toyo Ito: il perito chiede un carotaggio, Mascia dice no

Il perito Lucarelli che si sta occupando del Calice di Toyo Ito in Piazza Salotto ha richiesto un'operazione di carotaggio sull'opera per effettuare ulteriori analisi. Ma il sindaco Mascia si oppone: "L'opera sarebbe compromessa per sempre"

Il Calice di Toyo Ito torna a far parlare di sè.

Dopo le recenti perizie depositate in procura dall'architetto Lucarelli, riguardanti le condizioni precarie del calice , ora arriva la richiesta, da parte del perito, di poter effettuare dei carotaggi sulla struttura: in pratica dei prelievi di materiale per approfondire le indagini sul cedimento avuto dieci mesi fa.

Ma il sindaco Mascia si oppone a questa richiesta. Secondo il primo cittadino, un carotaggio comprometterebbe in maniera definitiva le sorti dell'opera, già fortemente danneggiata.

"Un'operazione di carotaggio sul Calice non solo aumenterebbe ancor di più i potenziali rischi per la sicurezza dei cittadini che ogni giorno passeggiano nei pressi dell'opera a Piazza Salotto, ma ne comprometterebbe per sempre l'aspetto, pregiudicando qualsiasi riposizionamento futuro in altra sede" ha commentato Mascia.

Il sindaco ha anche sottlineato come il carotaggio avrebbe un costo pari a circa 15 mila euro, metà dei quali dovrebbe essere anticipata dal Comune, ricordando inoltre come l'opera ormai sia ormai parte del patrimonio cittadino, ed è un dovere dell'amministrazione tutelarla, al di là delle critiche e dei pregiudizi.

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Un'opera di Cascella al posto del Calice di Ito: sei d'accordo?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento