Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Calcio Scommesse: 16 arresti in tutta Italia, manette anche a Pescara

Sedici persone in tutta Italia sono state arrestate nell'ambito di un'inchiesta su presunti condizionamenti dei risultati di alcune partite di Serie B e Lega Pro. Arresti anche a Pescara

Nuovo scandalo nel mondo del calcio.

Sedici persone, fra cui alcuni ex giocatori di Serie A, dirigenti di società e liberi professionisti, sono state arrestate questa mattina nell'ambito di una maxi inchiesta riguardante il calcio scommesse condotta dalla Polizia di Cremona.

Gli arresti sono stati eseguiti in diverse città d'Italia, fra cui anche Pescara.

Secondo gli inquirenti, gli arrestati avrebbero costituito una vera e propria associazione criminale per condizionare i risultati di alcuni incontri di Serie B e Lega Pro. Eseguite anche alcune perquisizioni. Lo scopo era quello di puntare grosse somme di denaro nelle scommesse con la sicurezza di vincere.

Le manette sarebbero scattate, secondo l'Ansa, anche per l'ex calciatore della Nazionale Beppe Signori, e per diversi giocatori di Serie B, oltre ad alcuni dirigenti di squadre di Lega Pro.

Secondo l'accusa, l'organizzazione sarebbe responsabile anche di un grave evento che si è verificato a margine di un incontro che si è disputato proprio a Cremona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Scommesse: 16 arresti in tutta Italia, manette anche a Pescara

IlPescara è in caricamento