Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Calcio e Pescara, l'intervista al senatore Antonio Razzi

IlPescara.it ha incontrato il senatore Antonio Razzi in uno stabilimento balneare della costa pescarese per parlare della promozione in Serie A del Pescara Calcio e soprattutto di calciomercato

L'argomento è leggero (il calcio) ma le parole del Senatore sono da artiglieria pesante. Le "bombe" di Razzi sul mercato del Pescara scuotono il drappello di giovani tifosi presenti sulla battigia del lido "L'Adriatica", luogo dell'intervista e punto fermo del soggiorno estivo scelto dal nostro autorevole interlocutore.

"Matri potrebbe essere il nuovo bomber biancazzurro. La trattativa è ben avviata, stando alle fonti milaniste. Pertanto dopo l'affare- Lapadula credo che anche questa operazione possa andare a buon fine. Sarebbe la migliore soluzione per il reparto offensivo del Pescara". 

Ne sa una più del diavolo (rossonero) il buon Antonio. Forse in virtù dei suoi rapporti confidenziali con il Cavaliere, essendo diventato il suo fido scudiero dopo aver votato contro la mozione di sfiducia dell'allora governo-Berlusconi. Razzi ci rivela anche un particolare su Massimo Oddo: "L'avevo suggerito al Presidente come sostituto di Brocchi sulla panchina del Milan, ma hanno tergiversato troppo. Ritengo che il giovane tecnico del Pescara sia il più preparato della categoria. A lui vanno i principali meriti della promozione in A". 

Una bacchettata anche a Sebastiani per aver ceduto Lapagol ad una cifra non congrua al suo valore: "Fosse per me non l'avrei dato, a meno di un'offerta allettante e superiore ai 20 milioni. Ok, Caprari resta in prestito un altro anno, ma non può sostenere da solo il peso dell'attacco". 

Spesso presente in tribuna all'Adriatico, il noto politico abruzzese non le manda a dire ad alcuni tifosi troppo esigenti: " Come si fa a dir male di questa società ? Sono anni che il Pescara disputa campionati di grande livello ed è la seconda volta che con questo presidente torniamo nella massima serie. Condivido la scelta dell'amico Daniele di aver creato una sorta di sistema-Juve con particolare attenzione al bilancio e la valorizzazione di giovani. E' un manager preparato che sa ben amministrare. Le critiche nei suoi confronti sono gratuite e pretestuose". 

La conversazione viene interrotta dallo squillo del cellulare. E' la redazione di Telelombardia che chiede un suo intervento in diretta sulla vicenda Pogba e sul passaggio di Higuain alla corte di Allegri. Razzi non ha mai nascosto di essere un simpatizzante della Vecchia Signora del calcio italiano, ma il Pescara resta la sua squadra del cuore. 

"Quando vivevo in Svizzera, a Lucerna - prosegue il Senatore - avevo installato la parabola per seguire le partite nell'anno della storica cavalcata in A con Galeone. Con me anche Maurizio Timberi, originario di Miglianico, e tanti altri abruzzesi appassionati. Da giovane ho anche giocato a calcio come esterno di fascia, prima come ala sinistra e poi come fluidificante a destra". Come a ribadire un vizio di forma che ha caratterizzato la sua ascesa in Parlamento. Dicono di lui che sia stato anche un discreto giocatore, con una particolare caratteristica. 

"Spesso ho fatto gol direttamente da calcio d'angolo. Tecnica sì, ma anche grinta. Mica come Zaza che dagli undici metri se l'è fatta sotto !!".Gli Europei, Conte e la Nazionale. Purchè si parli di calcio. E di Zeman, che nella sua Svizzera ha centrato una storica salvezza con il Lugano. 

"Ha fatto quello che poteva con i pochi mezzi a disposizione ed una squadra oggettivamente mediocre. Mantenere la categoria, a spese dello Zurigo poi, vale quanto l'impresa fatta a Pescara quattro anni fa". 

L'ultima chicca prima dei saluti."Il prossimo 20 settembre porterò la Nazionale femminile a Chieti per una partita ufficiale contro l'Irlanda. E' un impegno che ho preso con il mio amico Antonio Cabrini con il quale ho disputato un torneo di tennis a Milano Marittima". 

E tra un selfie ed un sorriso si dirige verso il mare per un tuffo refrigerante. "Dicono che l'acqua è inquinata e si rischiano infezioni cutanee. Ma tanto ho la pelle tosta..."

razzi2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio e Pescara, l'intervista al senatore Antonio Razzi

IlPescara è in caricamento