rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Calcio, inchiesta della Guardia di Finanza: Pescara coinvolto marginalmente

Sono quattro i contratti finiti nel mirino della Guardia di Finanza nell'ambito della maxi inchiesta avviata dalla Procura di Napoli sulla gestione del calciomercato. La società: "Siamo sereni"

Guardia di Finanza anche nella sede del Pescara Calcio questa mattina, nell'ambito dell'inchiesta riguardante la gestione del calciomercato.

Nel mirino dei finanzieri quattro contratti: quelli di D'Agostino, Bianchi Arce, Immobile e Quintero. L'inchiesta, lo ricordiamo, riguarda 41 società ed è stata avviata dalla Procura di Napoli.

La società biancazzurra si dice tranquilla: "La nostra societa' non corre alcun rischio, siamo molto sereni. Abbiamo messo a disposizione della Guardia di Finanza tutta la documentazione che ci e' stata richiesta. E' un'indagine che riguarda alcune operazioni di Alessandro Moggi e di altri procuratori, non il Pescara, che quindi ha una posizione marginale" fa sapere l'Ad Danilo Iannascoli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, inchiesta della Guardia di Finanza: Pescara coinvolto marginalmente

IlPescara è in caricamento