Cronaca Montesilvano

Cagnolina simil Beagle salvata a Montesilvano, era a ridosso del fiume e non riusciva a muoversi

Sul posto, un agente ha avuto la prontezza di calarsi proprio sulla sponda del fiume ed è riuscito a recuperare la cagnolina

Ieri un uomo, a passeggio con il suo cane Ciro nei pressi del depuratore che costeggia il Saline, seguendo le tracce del proprio amico a quattro zampe è giunto in un punto poco accessibile a ridosso del fiume. Lì i due hanno trovato una simil Beagle a terra che non riusciva a muoversi. Così il cittadino, preoccupato, ha allertato sia l'associazione Dog Village sia la polizia locale di Montesilvano, che ha immediatamente raggiunto il luogo indicato.

Sul posto, un vigile urbano ha avuto la prontezza di calarsi proprio sulla sponda del fiume ed è riuscito a recuperare la cagnolina. Una volta portato l'animale impaurito in un luogo sicuro, gli agenti hanno constatato l'iscrizione all'anagrafe canina e successivamente, in collaborazione con una volontaria, è stato contattato il proprietario al fine della restituzione di Maya (questo il suo nome), che risultava smarrita da ben due giorni.

Il Comune di Montesilvano, nel dare la notizia, ringrazia "il cane Ciro (e il suo padrone Lucio), perché senza il suo fiuto fenomenale nessuno avrebbe trovato Maya in quel posto così nascosto e pericoloso, ma soprattutto la determinazione e il coraggio degli agenti della municipale di Montesilvano, che sono riusciti a soccorrerla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagnolina simil Beagle salvata a Montesilvano, era a ridosso del fiume e non riusciva a muoversi
IlPescara è in caricamento