Cronaca

Vigile del fuoco precipita nella tromba (vuota) dell'ascensore, tragedia sfiorata in via Tavo

Il caposquadra dei pompieri è intervenuto per domare un incendio che si è sviluppato al terzo piano di una delle due palazzine abbandonate, nel quartiere Rancitelli. E' caduto, ma non ha riportato lesioni gravi.

Tragedia sfiorata nella notte tra venerdì e sabato, quando in via Tavo, tra gli scheletri dei palazzi Clerico, il caposquadra dei vigili del fuoco, intervenuto sul posto per domare un incendio scoppiato al terzo piano di una delle due palazzine abbandonate, è caduto dentro la tromba dell’ascensore (vuota). Fortunatamente è rimasto ferito lievemente, perché i sacchi dell’immondizia ammassati lì sotto hanno attutito il colpo.

Un volo di una decina di metri per il vigile del fuoco, portato al pronto soccorso dell’ospedale di Pescara, dove è ancora in osservazione. Non ha riportato lesioni gravi, ma tra i palazzi ormai da troppo tempo abbandonati e residenza di tossici e senza fissa dimora, è stata sfiorata la tragedia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigile del fuoco precipita nella tromba (vuota) dell'ascensore, tragedia sfiorata in via Tavo
IlPescara è in caricamento