Bussi, lo perseguita nonostante la denuncia: arrestata per stalking

Ha continuato a corteggiarlo in modo ossessivo e a tormentarlo, nonostante la denuncia ricevuta a giugno. Una diciannovenne di Bussi è stata arrestata con l'accusa di stalking ai danni di un trentenne del suo paese. A nulla è servito l'ammonimento delle Autorità Giudiziarie. Inviava alla vittima anche messaggi erotici

Non si è rassegnata al fatto di non piacergli. Per questo ha continuato a tormentarlo, inviandogli messaggi erotici e seguendolo nei suoi spostamenti nonostante l'ammonimento della Questura, che precede l'arresto.

Così, una diciannovenne di Bussi è finita agli arresti domiciliari con l'accusa di stalking. Stavolta, infatti, come previsto dal Codice Penale, le Forze dell'Ordine hanno dovuto arrestarla in quanto il provvedimento che la diffidava dall'avvicinarsi alla vittima, un trentenne del suo paese, era stato ripetutamente violato.

La vicenda ha inizio prima dell'estate, quando la ragazza cerca in tutti i modi di conquistare l'uomo, un impiegato single che però non contraccambiava le attenzioni ricevute dalla diciannovenne.

Così lei, prima in modo pacato, poi in modo ossessivo ed in alcuni casi anche violento, ha insistito. Telefonate ad ogni ora, chiamate in piena notte a casa disturbando anche i familiari dell'uomo, fino al danneggiamento dell'auto.

Il trentenne decide di denunciarla ai Carabinieri di Popoli, che più volte avevano tentato di farla ragionare, senza riuscirci, e per questo era stata ammonita dalle Autorità, con una diffida che le impediva di avvicinarsi ancora all'uomo.

Ma lei non si è data pace, e così ha insistito, inviandogli addirittura messaggi erotici molto espliciti.

Così ieri è scattato l'arresto con l'accusa di stalking. La ragazza si trova ai domiciliari, e presto sarà processata per questo reato, che prevede il carcere dai 6 mesi ai 4 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento