I sindacati denunciano: davanti Villa Pini atto intimidatorio nei confronti dei lavoratori

All'uscita della clinica ha trovato tutte e 4 le gomme dell'auto tagliate. E' accaduto ad un dipendente di Villa Pini, a denunciarlo i sindacati definendolo un "atto di intimidazione volto a condizionare la lotta dei lavoratori per la difesa dei loro diritti"

I sindacati denunciano che questa mattina, una dipendente di Villa Pini, all'uscita della clinica, ha trovato tutte e 4 quattro le gomme dell'auto tagliate. Il sindacato "denuncia con forza questo teppistico atto di intimidazione volto a condizionare la lotta dei lavoratori per la difesa dei loro diritti e per assicurare la migliore assistenza ai cittadini".

"CGIL e CISL, Confederali e di Categoria - prosegue la nota - esprimono tutta la loro piena e incondizionata solidarietà alla lavoratrice colpita dal grave atto e riaffermano la loro determinazione per la risoluzione definitiva dei gravi problemi causati dall'arroganza e dal cinismo della proprietà, dai ritardi e dalle indecisioni delle istituzioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento