rotate-mobile
Cronaca San Donato

Gelo e neve dalla Siberia: senzatetto ospitati al Britti fino al 15 marzo prossimo

In previsione dell'ondata di maltempo che dovrebbe colpire anche l'Abruzzo e Pescara a partire da domenica, il centro Britti che accoglie i senzatetto resterà aperto fino al 15 marzo prossimo

Con l'allerta meteo che anche su Pescara indica temperature polari e possibilità di nevicate a partire da domenica 25 febbraio, il centro Britti a San Donato che attualmente ospita decine di senzatetto per l'inverno, resterà aperto fino al 15 marzo. La struttura avrebbe dovuto chiudere i battenti il 25 febbraio, ma a causa delle temperature rigide attese per i prossimi giorni continuerà a dare riparo e ristoro per la notte ai molti senzatetto che ogni giorno si fermano per dormire e fare colazione nei locali di via Rio Sparto.

GLI ARTISTI PESCARESI IN SCENA AL BRITTI

L’incontro ha rappresentato anche l’occasione per fare il punto sull’attività svolta nell’ambito del progetto sperimentale, giudicato da tutti molto positivamente. Dal 30 dicembre, giorno di apertura del centro di accoglienza, sono stati un centinaio i senza dimora accolti  nella struttura di via Rio Sparto. Le persone che vi hanno trovato ospitalità sono in gran parte di nazionalità italiana seguite da quelle di nazionalità rumena, marocchina, albanese, nigeriana, polacca, russa e altre. Nel centro sono stati allestiti 50 posti letto e i senza dimora presenti sono tra i 40 e i 50 ogni sera.

Il centro è stato fortemente voluto dagli assessori Allegrino e Teodoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelo e neve dalla Siberia: senzatetto ospitati al Britti fino al 15 marzo prossimo

IlPescara è in caricamento