Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Accendono un braciere per riscaldare meglio l’ambiente: 7 intossicati in un pub di Spoltore

I Carabinieri sono intervenuti perchè alcuni avventori stavano accusando malori e svenimenti. Giunti sul posto i militari dell'Arma hanno notato, all'interno del locale, un braciere ardente, acceso dai titolari per riscaldare ulteriormente gli ambienti

Nelle prime ore di questa notte i Carabinieri di Spoltore sono intervenuti all’interno di un pub dove alcuni avventori stavano accusando malori e svenimenti. Giunti sul posto i militari dell’Arma hanno notato, all’interno del locale, un braciere ardente, acceso dai titolari per riscaldare ulteriormente gli ambienti. È bastato questo ai Carabinieri per capire che erano stati proprio i residui sprigionati dalla combustione, concentratisi in un ambiente chiuso, a provocare l’intossicazione.

Sette persone, di cui 3 bambini tra 1 e 11 anni, sono stati così costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescara, dove gli è stato riscontrato un intossicamento da monossido di carbonio. Successivamente è stato disposto il loro trasferimento d’urgenza, con ambulanze, presso il Centro Iperbarico di Ravenna, al fine di eseguire il trattamento necessario a favorire lo smaltimento delle sostanze tossiche inalate.

Nessuna delle vittime versa in pericolo di vita e, terminata la terapia, faranno rientro nelle rispettive abitazioni per trascorrere il Natale in famiglia, lasciandosi alle spalle la brutta disavventura. I Carabinieri hanno sequestrato il carbone e la fornacella, e con ogni probabilità i titolari saranno adesso denunciati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accendono un braciere per riscaldare meglio l’ambiente: 7 intossicati in un pub di Spoltore

IlPescara è in caricamento