menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte ad un vigile urbano: arrestato un pregiudicato di Scafa

I Carabinieri della Compagnia di Penne hanno arrestato ieri un 50enne pregiudicato di Scafa, con l'accusa di violenze, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L'uomo, ubriaco, ha preso a calci e pugni un vigile urbano del comando di Rosciano

Ferrante Luciano, pregiudicato residente nel comune di Scafa, è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Penne per violenza, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’uomo, alle 23:00 circa di ieri sera, in evidente stato d’ebbrezza, dopo aver molestato alcuni clienti di un bar di Rosciano, è stato sottoposto a controllo da parte dei militari della Stazione di Alanno e del personale della polizia municipale del consorzio Rosciano/Alanno.

Il pregiudicato, completamente fuori di senno, nel corso dei controlli si è prima rifiutato di essere identificato e, successivamente, ha spintonato e aggredito con calci e pugni uno dei componenti della pattuglia della Polizia municipale. Il poliziotto ha riportato diverse lesioni traumatologiche giudicate, successivamente, guaribili in circa 5 giorni.

Il signor Ferrante Luciano, 50 anni, è stato così bloccato e tratto in arresto presso la camera di sicurezza della compagnia vestina in attesa di giudizio con rito direttissimo previsto per la giornata odierna. Le operazioni sono state dirette dal Capitano Massimiliano Di Pietro.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento