Cronaca

Bollette Aca e morosità, la furia di Codici: "Due pesi e due misure"

Domenico Pettinari, segretario provinciale di Codici, è infuriato per la questione delle bollette non pagate da alcuni utenti Aca morosi, e dai criteri usati dall'azienda per l'interruzione del servizio

Codici, con il segretario provinciale Domenico Pettinari, non ci sta e attacca duramente l'Aca in merito alla questione delle bollette non pagate da parte di utenti morosi, e sui criteri utilizzati dall'azienda per decidere l'interruzione del servizio.

Secondo Codici, l'Aca avrebbe un atteggiamento senza pudore legato al clientelismo sfrenato, e parla di due pesi e due misure. L'esempio è quello dell'Hotel Rigopiano, con fatture non pagate pari a 600 mila euro, per il quale l'Aca non ha mai proceduto al distacco del servizio, a differenza di quanto accade per molti condomini morosi del pescarese.

"Mi può stare anche bene che l’ACA sospenda l’erogazione dell’acqua ai condomini morosi anche perché sono stato io assieme ai vertici dell’azienda a riscrivere il nuovo regolamento che preveda in alcuni casi la sospensione della risorsa idrica e l’ho voluta fortemente quando si tratta di morosi che danneggaino gravemente le casse dell’azienda pubblica ma non tollero che l’ACA continua ad operare facendo due pesi e due misure" dichiara Pettinari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette Aca e morosità, la furia di Codici: "Due pesi e due misure"

IlPescara è in caricamento