Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Città sant'angelo

Blocco Tir e Movimento Forconi Pescara: monta la protesta

Anche oggi sarà una giornata difficile per tutti coloro che dovranno entrare o uscire dai caselli dell'autostrada di Pescara e dintorni. I camionisti infatti hanno annunciato nuove e più decise proteste

Anche oggi sarà una giornata difficile per tutti coloro che dovranno entrare o uscire dai caselli dell'autostrada di Pescara e dintorni.

I camionisti, che ieri avevano letteralmente paralizzato il casello di Pescara Nord della A14, hanno fatto sapere che non solo continueranno la protesta, ma che intendono paralizzare anche il casello di Villanova e di Pescara Ovest, fra Pescara e Chieti.

Oggi infatti si fermeranno anche i tir con i rifornimenti di carburante, che ieri avevano circolato. Di consequenza nei prossimi giorni potrebbero esserci problemi per i rifornimenti alle pompe.

Sciopero Tir Movimento Forconi Pescara

Ieri circa 200 camionisti avevano iniziato un sit a Città Sant'Angelo, sostenuti dal Movimento dei Forconi, che invece aveva bloccato la zona del casello nella giornata di venerdì.

Al centro delle proteste il caro carburanti, l'aumento della tariffe autostradali e alcuni provvedimenti presi dal Governo Monti.

"Da domani saremo più cattivi non faremo passare nessuno, ad eccezione delle automobili, che anche oggi hanno potuto circolare regolarmente. È a partire dal terzo giorno che i cittadini dovrebbero avvertire i primi disagi. A quel punto - sottolineano - qualcuno dovrà darci ascolto" hanno detto i manifestanti, ben consapevoli dei disagi che il blocco ad oltranza potrebbe causare non solo all'industria ma anche all'intera filiera economica.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blocco Tir e Movimento Forconi Pescara: monta la protesta

IlPescara è in caricamento