Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Blitz dei Nas nei centri per tatuaggi: chiusa un'attività nel pescarese

Controlli a tappeto in una ventina di studi di tatuatori e piercer in Abruzzo da parte dei Nas di Pescara. Due attività, una nel chietino ed una nel pescarese, sono state chiuse per importanti irregolarità

Controlli e chiusure da parte dei Nas di Pescara all'interno di una ventina di studi di tatuatori e piercer abruzzesi. I carabinieri infatti hanno effettuato una serie di verifiche per controllare che tutte le norme imposte dalla Legge vengano rispettate.

CARNEVALE, BLITZ DEI NAS

In due attività, una nel chietino e una nel pescarese, è scattata la chiusura con relative sanzioni. In entrambi i casi i tatuatori operavano senza autorizzazione e senza il parere igienico sanitario della Asl obbligatorio per questo genere di attività.Sette le violazioni inoltre per utilizzo di attrezzature non conformi e colori non in regola.  Ricordiamo che i Comuni hanno regolamentato le attività in modo differente, in alcuni casi parificandole ad attività di estetica in altri casi classificandole in modo diverso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei Nas nei centri per tatuaggi: chiusa un'attività nel pescarese

IlPescara è in caricamento