menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz antidroga a Zanni: 10 arresti, 60 kg di droga sequestrati

Con l'operazione "Atto finale", la Squadra Mobile di Pescara ha smantellato l'intera rete di spaccio di droga a Zanni. Dieci le persone arrestate, 60 kg di droga sequestrati. L'operazione è il frutto di un anno di pedinamenti ed intercettazioni

Maxi operazione antidroga da parte della Questura di Pescara con l'ausilio della Squadra Mobile. Grazie infatti all'operazione "Atto finale", è stata smantellata una organizzazione criminale che si occupava di gestire lo spaccio di stupefacenti in tutta la Regione ed anche fuori i confini abruzzesi. Gli arresti sono avvenuti a Zanni, il centro nevralgico dello spaccio pescarese. Dieci per ora le persone finite in carcere, oltre 70 i denunciati, 2 le persone ancora da catturare.

Grazie a minuziosi pedinamenti ed intercettazioni telefoniche ed ambientali, frutto di oltre un anno di lavoro, gli uomini della squadra mobile e gli investigatori sono riusciti a ricostruire l'intera rete illecita che muoveva un giro impressionante di sostanze stupefacenti. La droga partiva dall'Albania, per poi arrivare a Milano, dove veniva spedita a Pescara per essere distribuita in città ed in numerose località fuori Regione.

Non solo piccolo spacciatori, quindi, ma soprattutto grossisti e corrieri importanti sono finiti in manette, dopo che le Forze dell'Ordine avevano iniziato ad arrestare, uno alla volta, coloro che spacciavano nel quartiere.

Oltre 60 kg di droga sequestrata, fra eroina, cocaina ed hascisc, pari ad un valore sul mercato di oltre 8 milioni di euro.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento