Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

"Avvistati biga e cavallo su viale Primo Vere, nonostante la folla sul lungomare": ecco la denuncia di un cittadino

Bighe trainate da cavalli nella zona Sud di Pescara: un problema di cui si parla da tantissimi anni. I residenti sono però "stufi" e chiedono alle istituzioni cittadine di "fermare questa prassi". In strada anche deiezioni equine.

Le bighe trainate da cavalli continuano ad attraversare, indisturbati, la zona Sud della città, al confine con Francavilla al Mare. A ribadirlo è un residente, che chiede l’anonimato, ma parla a nome di altri cittadini della zona compresa tra Fosso Vallelunga e San Silvestro spiaggia, ormai «stufi di trovare deiezioni in strada e di assistere perfino alle corse domenicali in piena stagione estiva». Una delle ultime foto scattate in zona, intorno alle 9.30 di una domenica di sole, mostrano la biga percorrere viale Primo Vere affollata da mamme con bambini, ciclisti e runner. Si teme dunque anche per la sicurezza in città. 

Non è di certo la prima volta che i cittadini di Pescara Sud sollevano il problema, denunciando anche «l’abbandono e il degrado dell’intera area». Chiedono, in particolare, un’attenzione maggiore da parte delle istituzioni affinché impediscano il passaggio dei cavalli in città. Nel 2022 è stato presentato un dossier alla segreteria del sindaco Carlo Masci, «ma nulla è cambiato», riferisce il cittadino che ha chiesto l’anonimato. Un’ordinanza del 2021 vieta, in realtà, il transito dei cavalli e delle bighe. L’ex consigliere comunale Armando Foschi (che non è stato rieletto alle ultime amministrative) aveva annunciato l’annuncio della targa obbligatoria con relativo sequestro in assenza dei requisiti di legge. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Avvistati biga e cavallo su viale Primo Vere, nonostante la folla sul lungomare": ecco la denuncia di un cittadino
IlPescara è in caricamento