Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro / Piazza Italia

Biblioteca Provinciale, giovane protesta contro il blocco dei prestiti dei libri

Un ragazzo di 28 anni ha inscenato questa mattina una particolare forma di protesta contro la chiusura del deposito della biblioteca provinciale, che sta causando il blocco dei prestiti dei libri

Un ragazzo di 28 anni di Pescara questa mattina si è recato all'interno dei depositi (chiusi per motivi di sicurezza) della biblioteca provinciale per protestare contro il blocco dei prestiti dei volumi.

A causa proprio della chiusura, infatti, il servizio è bloccato da mesi. Il giovane ha parlato con il Presidente Testa, che ha cercato di farlo desistere. ''E' un atto di giustizia illegale per combattere mesi e anni di ingiustizia legale", ben consapevole delle responsabilità penali e civili di questo gesto. Per farlo uscire dal deposito sono intervenute altre persone, fra cui il Direttore della Biblioteca e l'assessore Cozzi.

Domani il giovane ha fatto sapere che tornerà a protestare, sottolineando come la responsabilità sia anche delle precedenti amministrazioni.

Qualche giorno fa il ragazzo aveva anche pulito un parco in stato di degrado.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteca Provinciale, giovane protesta contro il blocco dei prestiti dei libri

IlPescara è in caricamento