menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bar Excelsior, 400 firme e selfie per riavere il gazebo

Ha riscosso successo la campagna social e di raccolta firme lanciata dal Bar Excelsior di Corso Umberto riguardante lo storico gazebo, diventato abusivo dopo un'ordinanza comunale. Quattrocento le firme dei clienti raccolte

Quattrocento firme e centinaia di selfie per chiedere di riavere lo storico gazebo. Sta riscuotendo successo la campagna social lanciata dal Bar Excelsior di Corso Umberto, che ha dovuto rimuovere la struttura presente ormai da tantissimi anni e diventata un punto di ritrovo per i clienti, a causa di un'ordinanza comunale.

Circa un mese fa il titolare aveva protestato contro la decisione dell'amministrazione comunale, considerando che il gazebo era stato autorizzato dall'allora sindaco D'Alfonso ma per una serie di regolamenti comunali ora viene considerato abusivo. Una battaglia che per ora il Bar ha perso contro la burocrazia, ma il titolare non intende cedere ed anzi si sta facendo coraggio anche grazie alla grande dimostrazione d'affetto e solidarietà avuta dai clienti, che si sono fatto immortalare con la scritta "#iostoconlexcelsior.

Staremo a vedere se il gazebo prima o poi tornerà al suo posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento