rotate-mobile
Cronaca Centro / Corso Umberto I

Il Bar Camplone a rischio chiusura?

La Confcommercio interviene a seguito della notizia della chiusura "per ferie" del Bar Camplone, che lascerebbe presupporre il rischio di una cessazione definitiva dell'attività

La Confcommercio di Pescara interviene a seguito della notizia della chiusura “per ferie” dello storico Bar Camplone, in Corso Umberto, che lascerebbe presupporre il rischio di una cessazione definitiva dell’attività. Il Presidente della Confcommercio Pescara, Ezio Ardizzi, esprime sgomento:

“E’ una notizia che mi colpisce profondamente sia come pescarese che come profondo conoscitore delle vicende del Bar Camplone, in quanto titolare di “Cacique” prima della fusione delle due attività. Sarebbe l’ennesima attività storica di Pescara che scompare, condannata a morte dall’incapacità di amministratori che hanno mortificato la vocazione commerciale della nostra città. E’ gravissimo quando un’attività commerciale, la cui fama trovava risalto a livello internazionale, si trova costretta a valutare l’ipotesi della chiusura quando fino a pochi anni fa brulicava di persone che facevano la fila per un aperitivo o un cono gelato".

Ardizzi ricorda infatti che il Bar Camplone occupava nel periodo invernale da 18 a 20 persone (famiglie) e nel periodo estivo da 40 a 45 persone (ovvero famiglie) oltre ai titolari: "Chi li aiuterà adesso a trovare un posto di lavoro? Oggi nulla del fulgore economico della nostra città negli anni ‘70 e ‘80 è rimasto a causa di scelte politiche che hanno perseguito lo scellerato disegno di una città senza più identità, di una città inaccessibile, di una città dormitorio al servizio solo di qualche residente ma incapace di invogliare qualcuno a visitarla".

Il progetto su Corso Vittorio, conclude il presidente di Confcommercio, è "l’ennesimo passo di questa assurda strategia di dissuadere chicchessia dal venire a Pescara, l’ennesimo passo verso altre chiusure di attività commerciali, verso altre insegne che si spengono, verso altre perdite di posti di lavoro, verso una Pescara più povera e triste”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Bar Camplone a rischio chiusura?

IlPescara è in caricamento