rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Paura in mare, bambino di 7 anni va oltre le scogliere e rischia di annegare

Decisive le urla di una donna, che si è accorta delle difficoltà del piccolo, e l'intervento tempestivo di due bagnini della Compagnia del Mare-Lifeguard

Un bambino di 7 anni finisce dietro alle scogliere e rischia di annegare.
Per fortuna però una donna si rende conto delle sue difficoltà e inizia a urlare attirando l'attenzione dei bagnini.

Il fatto è avvenuto questa mattina, venerdì 26 agosto, intorno alle ore 10:30, nel tratto di mare antistante la spiaggia libera compresa tra gli stabilimenti balneari "Nettuno" e "Plinius".

Il piccolo, di nazionalità straniera, aveva un salvagente gonfiabile con il quale si è diretto verso il largo e finendo dietro alla scogliera. Ma una nei pressi si accorge della situazione e cerca di segnalare il pericolo. Le urla della donna hanno subito richiamato l'attenzione del bagnino della Compagnia del Mare Francesco Griffo, che si precipita immediatamente a nuoto sul posto, vedendo il bimbo annaspare, decide di trasportarlo fino alla scogliera. Nel contempo arriva l'altro collega Lorenzo Cozzi, richiamati sempre dalla situazione giungono sul posto rispettivamente due mosconi, su uno di questi vi era Lorenzo Papa, concessionario del lido Plinius, che riporta tutti a riva, fortunatamente per il bimbo nulla di grave. La madre ha ringraziato tutti per l'intervento che ha evitato il peggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in mare, bambino di 7 anni va oltre le scogliere e rischia di annegare

IlPescara è in caricamento