Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Balneazione e salute pubblica, Padovano snocciola i dati della Asl: "Nessuna correlazione"

Il consigliere Padovano, a nome dei balneatori pescaresi, ha diffuso i dati richiesti alla Asl riguardanti la possibile correlazione fra balneabilità delle acque e rischi per la salute dei bagnanti

Nessuna correlazione fra balneabilità delle acque cittadine e salute pubblica. Almeno secondo Riccardo Padovano, che a nome dei balneatori ha richiesto alla Asl i dati relativi ai casi clinici negli ultimi tre anni collegati a patologie insorte a seguito di bagni in mare con valori superiori alla norma.

MARE, SI PARTE CON TRE DIVIETI

Padovano non ha dubbi: "Questa relazione dimostra che prima di fomentare allarmi e paure, è indispensabile rivolgersi a chi ha risposte e competenza in campo sanitario, soprattutto quando c’è la salute al centro dell’attenzione. Gli esiti che rendo pubblici come consigliere delegato al Mare e coordinatore del tavolo permanente e trasversale costituito fra istituzioni, consiglieri comunali e associazioni di categoria per la stagione balneare, sono stati diffusi anche ai balneatori, perché potessero fare ulteriore informazione ai propri clienti e con una base scientifica, su un argomento che rappresenta la forza vitale di un grande settore della nostra economia.
La settimana prossima saranno al centro proprio del tavolo, affinché ne abbiano conoscenza tutti e servano a sciogliere dubbi e altre confusioni"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balneazione e salute pubblica, Padovano snocciola i dati della Asl: "Nessuna correlazione"

IlPescara è in caricamento