Cronaca

Azienda Majella Morrone: niente lavoro, arretrati e Tfr per i lavoratori

Altra batosta per i 59 dipendenti dell'azienda Majella Morrone che chiuderà i battenti dal mese di luglio. Oltre a non aver avuto gli stipendi arretrati, i dipendenti rischiano di perdere anche il Tfr

Ennesima beffa per i 59 lavoratori dell'azienda Majella Morrone che a luglio chiuderà i battenti a causa dei troppi debiti accumulati negli anni, pari a circa 3 milioni di euro.

Oltre alla perdita del lavoro che avverrà fra pochi giorni, i dipendenti infatti rischiano non solo di non ricevere tutti gli stipendi arretrati (sette mensilità) ma anche di non ricevere il Tfr.

L'ennesima mannaia che si abbatte sul destino dei dipendenti e della società che si occupava di fornire servizi di assistenza sociale in 16 comuni della Val Pescara.

La Regione ha stanziato 20 mila euro negli ultimi giorni, evidentemente insufficienti per coprire il pagamento degli arretrati. E intanto in molti lanciano l'allarme sul "buco" che lascerà la Majella Morrone proprio per i servizi forniti ad anziani, disabili e malati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda Majella Morrone: niente lavoro, arretrati e Tfr per i lavoratori

IlPescara è in caricamento