Cronaca Centro / Via Pavone Bassani

Specializzato in furti in abitazione, beccato con documenti falsi: uomo in manette

Si tratta di K.G., 41enne moldavo già noto alle forze dell'ordine per reati inerenti alla immigrazione clandestina e contro il patrimonio, nonché per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli

Un uomo specializzato in furti in abitazione è stato beccato dalla polizia con documenti falsi e, pertanto, è finito in manette. Si tratta di K.G., 41enne moldavo già noto alle forze dell'ordine per reati inerenti alla immigrazione clandestinacontro il patrimonio, in particolare furti in abitazione, nonché per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli.

Ieri pomeriggio il Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo ha fermato, in via Bassani e Pavone, un’auto che si aggirava in modo sospetto. A bordo c'erano 2 uomini: il conducente (un cittadino della Lettonia) e il passeggero, ossia il moldavo che però asseriva di essere slovacco per via dei documenti forniti agli agenti: patente di guida e carta d’identità.

I poliziotti però non si sono lasciati ingannare e, dubbiosi sulla loro autenticità, hanno portato il 41enne in Questura, riuscendo così ad accertare la sua vera identità dopo i rilievi fotodattiloscopici. I documenti falsi sono stati quindi sequestrati, mentre lo straniero è stato arrestato e condotto nel carcere di San Donato: dovrà rispondere di falsa attestazione a pubblico ufficiale circa l’identità personale e possesso e fabbricazione di documenti d'identità falsi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Specializzato in furti in abitazione, beccato con documenti falsi: uomo in manette

IlPescara è in caricamento