Omicidio Donatella Briosi, autopsia conferma: a uccidere la donna sono stati i colpi di pistola

Intanto la Procura di Udine ha disposto il nulla osta alla sepoltura delle salme. Il Procuratore capo Antonio De Nicolo: "Per completezza stiamo facendo alcuni accertamenti sull'arma usata da Cattaruzzi"

E' stato firmato, da parte della Procura di Udine, il nulla osta alla sepoltura delle salme di Giuliano Cattaruzzi, suicidatosi mercoledì scorso dopo aver ucciso l'ex moglie, la pescarese Donatella Briosi.

L'esito dell'autopsia

E' arrivato l'esito dell'autopsia, effettuata ieri dal medico legale Carlo Moreschi. Ebbene, l'esame ha confermato il decesso di Donatella a seguito dei colpi d'arma da fuoco esplosi da Cattaruzzi. 

Il Procuratore capo: "Non ci sono zone d'ombra sulla dinamica"

"Non ci sono zone d'ombra sulla dinamica. Per quanto riguarda l'inchiesta sull'omicidio l'indagine si avvierà all'archiviazione per morte dell'unico possibile indagato", ha confermato oggi il Procuratore capo Antonio De Nicolo. Prima della formale chiusura del fascicolo si attenderà il deposito della relazione del medico legale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli accertamenti sull'arma

"Per completezza stiamo facendo alcuni accertamenti sull'arma", ha aggiunto il Procuratore. Cattaruzzi si era fatto restituire, pochi giorni prima del delitto, l'arma che aveva ceduto l'anno scorso a un amico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Città Sant'Angelo: ha un malore e muore mentre è a pranzo in un agriturismo

  • Tragico schianto fra Pescara e San Giovanni Teatino: morto 15enne alla guida di uno scooter

  • Muore a soli 29 anni: Montesilvano piange Federica De Flavis

  • Ha una discussione con un automobilista, ciclista investito lungo corso Vittorio Emanuele

  • Perde la vita a soli 15 anni, Daniel Colarossi era una promessa del rugby

  • Giovane ambulante senegalese diventa militante leghista a Pescara: "La Lega non è un partito razzista"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento