Cronaca

Semina il panico sul 3 aggredendo controllori e passeggeri, arrestato un nigeriano

L'uomo, il cui permesso di soggiorno è scaduto da mesi, è stato trovato per due volte senza biglietto; è finito in manette per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Adesso è assistito da un legale e da un traduttore

Un 30enne nigeriano è stato arrestato dalla squadra volante di Pescara in piazza Duca degli Abruzzi dopo aver seminato il panico su due autobus della linea “3”. L'uomo è stato trovato senza biglietto da due controllori e per tale ragione è dovuto scendere dal mezzo. Successivamente, però, gli addetti della Tua lo hanno incontrato su un altro pullman, chiedendogli nuovamente di mostrare il titolo di viaggio.

SENZA BIGLIETTO SUL BUS PICCHIA AUTISTA E CONTROLLORE: ARRESTATO

A quel punto l'africano li ha aggrediti, costringendoli ad andare all’ospedale per le cure del caso. Nel parapiglia il 30enne se l'è presa anche con una passeggera, spingendola e facendola cadere. Quando il bus si è fermato, lo straniero, immobilizzato dagli agenti, è finito in manette per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Adesso è assistito da un legale e da un traduttore, visto che non parla neanche l'italiano. Secondo quanto si è appreso, il suo permesso di soggiorno è scaduto da mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semina il panico sul 3 aggredendo controllori e passeggeri, arrestato un nigeriano

IlPescara è in caricamento