rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Colli

Autobus Gtm, Blasioli protesta contro i tagli alle corse dei Colli

Il consigliere comunale PD Blasioli interviene in merito alla possibilità che la Gtm possa accorpare e tagliare alcune corse degli autobus urbani per la zona di Pescara Colli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

Il nuovo Piano di riprogrammazione dei servizi di trasporto pubblico locale della Gtm penalizza ancora una volta i Colli e i suoi residenti. Solo lo scorso anno i vertici della società decisero di eliminare la corsa delle 22 e 40, che serviva il quartiere nelle ore notturne, e oggi scopriamo che gli unici due autobus che arrivano a Pescara Colli, dove risiedono 40mila pescaresi, saranno accorpati in nome della “razionalizzazione” dei costi.  A partire dal 25 maggio, giorno in cui, secondo quanto emerso dalla riunione di ieri, dovrebbe riaprire al traffico corso Vittorio Emanuele, gli autobus delle linee 4 e 5, gli unici due insieme al 4/ che operano in zona colli, saranno accorpati dalle 5 alle 7 e dalle 21 alle 22, orario in cui è stato riscontrato un calo del numero dei passeggeri. È evidente che se prima un lavoratore impiegava 15 minuti per tornare dal centro a casa, con la scelta di deviare il tragitto dell’autobus questo tempo si triplicherà, creando notevoli disagi per i passeggeri. Mi sarei augurato, piuttosto, che con l’arrivo dell’estate la Gtm decidesse di offrere ai residenti dei colli un servizio in più, come ad esempio una circolare che trasporti i ragazzi e non dal lungomare al quartiere e viceversa, nelle ore notturne, invece che eliminare le ultime corse serali rimaste.

Premesso che sono convinto della necessità di ridurre gli sprechi della società, non credo che sia giusto che sia l’utenza degli autobus a dover pagare il prezzo più alto. Proporrei a Michele Russo di interrogarsi su come migliorare il servizio riducendo i costi e di come attrarre sempre più utenti. Come mai nonostante il caro benzina e l’aumento dei costi assicurativi, sempre meno persone scelgono il servizio pubblico a Pescara?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autobus Gtm, Blasioli protesta contro i tagli alle corse dei Colli

IlPescara è in caricamento