menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Recuperate parti di auto rubate a Pescara, due uomini arrestati

A finire in manette sono stati Francesco Dimeo, 41 anni, e Domenico Giannotti, 43 anni, tutti e due cerignolani già noti alle forze dell'ordine

Due uomini sono stati tratti in arresto dai carabinieri della Stazione di Cerignola con il supporto dei colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia.
A finire in manette sono stati Francesco Dimeo, 41 anni, e Domenico Giannotti, 43 anni, tutti e due cerignolani già noti alle forze dell'ordine.

I militari dell'Arma, dopo aver fatto irruzione in un capannone nelle campagne cerignolane, in loclaità "Cannero Nuovo", hanno sopreso i due malviventi in possesso di parti di automobili rubate, nei mesi di febbraio e marzo, anche a Pescara oltre a diverse città pugliesi come Foggia, Bari, Bitetto, San Ferdinando di Puglia e Barletta.

Nella disponibilità dei due vi erano inoltre anche altre parti meccaniche e di carrozzeria appartenenti ad autovetture cannibalizzate su cui sono in corso gli accertamenti dei militari. I due sono stati arrestati in flagranza e, dopo le formalità di rito, su disposizione della Autorità Giudiziaria, sono stati accompagnati nel carcere di Foggia.
Tutto il materiale, incluso il capannone, un trattore agricolo e un rimorchio, è stato sottoposto a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento