rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Attentati a Parigi, parla giornalista pescarese: "Panico e paura"

Un giornalista pescarese, Giorgio D'Orazio, era a Parigi venerdì sera durante gli attentati e sabato mattina. "Situazione surreale, paura e panico nelle strade ma i francesi hanno avuto il coraggio di reagire"

Un giornalista pescarese, Giorgio D'Orazio, è rientato sabato da Parigi dove si trovava da qualche giorno, ed ha raccontato i momenti vissuti durante gli attentati di venerdì sera e la reazione della città il sabato mattina.

D'Orazio ha parlato di panico, paura e smarrimento. Al momento degli attacchi si trovava in un ristorante con un'amica e quando sono stati avvisati di quanto stava accadendo e che fra gli obiettivi dei terroristi c'erano proprio dei ristoranti, hanno deciso di andarsene. Nelle strade c'era un figgi fuggi generale, con i parigini ed i turisti che cercavano riparo nei luoghi ritenuti più sicuri.

L'uomo ha anche avuto difficoltà a rientrare in albergo, in quanto la Polizia ha bloccato il taxi sul quale viaggiava facendolo tornare indietro. Sabato mattina invece la città era deserta ed il clima era di tensione e paura, anche se i francesci hanno reagito con coraggio ed in molti hanno scelto di vivere la propria quotidianità come risposta ai terroristi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentati a Parigi, parla giornalista pescarese: "Panico e paura"

IlPescara è in caricamento