Cronaca

Attacchi hacker di Anonymous: denunciato 19enne pescarese

Uno studente 19enne residente a Spoltore è stato denunciato dalla Polizia Postale di Pescara in quanto responsabile di alcuni attacchi informatici avvenuti di recente messi in atto dal gruppo di hacker Anonymous

C'e anche un giovane studente pescarese di 19 anni fra i responsabili degli attacchi informatici che hanno colpito negli ultimi mesi diversi siti istituzionali ed aziende.

La Polizia Postale di Pescara, diretta dal dott. Sorgonà, ha infatti denunciato un ragazzo diciannovenne residente a Spoltore, con l'accusa concorso in accesso abusivo e danneggiamento al sistema informatico e interruzione di pubblico servizio.

Grazie ad alcune indagini informatiche, infatti, si è scoperto che parte degli attacchi avvenuti negli ultimi mesi, messi in atto dal gruppo di hacker famoso in tutto il mondo denominato Anonymous, che avevano colpito i portali della Camera, Senato, Governo, Eni, Finmeccanica, Mediaset, Rai, partivano proprio da un appartamento di Spoltore.

Ieri mattina è scattato il blitz con la perquisizione domiciliare: gli agenti della Postale hanno sequestrato un Pc, un hard disk portatile ed il router/modem utilizzato dal ragazzo per connettersi al web.

Il giovane ha ammesso di aver aderito all'appello lanciato dai pirati informatici di Anonymous, convinto di non compiere alcun reato penale ma di mettere in atto una normale protesta. Avrebbe scaricato un programma sul pc senza approfondire quali operazioni in realtà il programma andava a compiere.

Ricordiamo che nei giorni scorsi un attacco informatico aveva bloccato il sito dell'Autorità Garante per le Comunicazioni. Dietro la sigla Anonymous si raggruppano hacker localizzati in tutto il mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacchi hacker di Anonymous: denunciato 19enne pescarese

IlPescara è in caricamento