rotate-mobile
Cronaca

Assolto dall'accusa di violenza sessuale su minore insegnante di danza del Pescarese

Un maestro di danza di 34 anni è stato assolto dal tribunale di Pescara dall'accusa di violenza sessuale su una 12enne sua allieva

È stato assolto dal tribunale collegiale di Pescara in quanto il fatto non sussiste. Alla sbarra era finito un insegnante di danza di 34 anni della provincia di Pescara, accusato di violenza sessuale su minore. La presunta vittima sarebbe stata una sua allieva 12enne, che seguiva delle lezioni in una cittadina dell'entroterra pescarese, fra l'ottobre 2015 e il marzo 2016.

Il pm aveva chiesto 4 anni e 6 mesi di reclusione in quanto la testimonianza della ragazzina era stata ritenuta affidabile ed attendibile, come stabilito anche dal perito nominato dal giudice. La 12enne aveva accusato il maestro di averla baciata, abbracciata, a più riprese palpeggiata e costretta a toccargli l'organo genitale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assolto dall'accusa di violenza sessuale su minore insegnante di danza del Pescarese

IlPescara è in caricamento