rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Via Rieti

Asl via Rieti, nuova ressa per l'esenzione dal ticket

Anche ieri pomeriggio davanti alla Asl di via Rieti si è formata già dal mattino una fila interminabile per riuscire a presentare la domanda per l'esenzione dal ticket sanitario. Colpa della burocrazia e della crisi

Tutti in fila disperatamente per l'esenzione dal ticket sanitario. O almeno per presentare la domanda e verificare l'iscrizione.

Anche ieri pomeriggio, davanti alla asl di  via Rieti in pieno centro a Pescara, ci sono stati momenti di tensione ed una fila interminabile, con persone in strada e davanti all'ingresso già dalla mattina.

Numeri "non ufficiali" distribuiti in modo improvvisato per evitare i furbi, persone di ogni età e con storie differenti tutte assiepate sperando di riuscire a portare a termine la pratica.

Dall'anziano malato al giovane disoccupato, alle 15 vengono distribuiti i primi numeri ufficiali e accolte le persone all'interno dei locali. Cinque sportelli a pieno regime che riescono parzialmente ad assolvere a tutte le richieste.

Un problema, quello della calca per i rinnovi, che secondo i dirigenti Asl potrebbe essere evitato o comunque parzialmente risolto se la burocrazia funzionasse meglio. Spesso infatti dall'Inps e dall'Agenzie delle Entrate le comunicazioni dovrebbero arrivare direttamente ai medici di base. Ma spesso questo non avviene. E gli stessi medici in molti casi non offrono la possibilità ai pazienti di verificare l'effettivo rinnovo, dirottandoli proprio nelle Asl.

Senza contare il sensibile aumento dei disoccupati, costretti a chiedere l'esenzione per necessità, sperando di tagliare in parte le spese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl via Rieti, nuova ressa per l'esenzione dal ticket

IlPescara è in caricamento