Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Arrosticini ai vermi: i Nas ispezionano un punto vendita e denunciano il titolare

Tutto è partito dalla segnalazione di un cliente, che ha postato una foto sulla pagina Facebook del rivenditore lamentando la spiacevole esperienza vissuta. Adesso il titolare rischia una multa molto alta o la reclusione da tre mesi a un anno

Vendeva spiedini di pecora coperti da vermi: con questa accusa i Carabinieri del Nas di Pescara hanno denunciato il titolare di un punto vendita di arrosticini a Sambuceto, che effettua anche il commercio on line. Tutto è partito dalla segnalazione di un cliente, che ha postato una foto sulla pagina Facebook del rivenditore lamentando la spiacevole esperienza vissuta.

MONTESILVANO: VERMI NEGLI ARROSTICINI, BLITZ DEI NAS IN UN SUPERMERCATO

A quel punto i militari dell'Arma hanno fatto scattare il blitz nei locali del negozio, rilevando una serie di irregolarità igienico-sanitarie e scoprendo le larve che venivano da uova di mosca carnaria. Adesso l'uomo rischia una multa molto alta (da 2.582 a 46.481 euro) o la reclusione da tre mesi a un anno. Come sempre accade in questi casi, i Nas non forniscono il nome dell'azienda ispezionata e sanzionata, ma è stato comunque appurato che non si tratta della CIC Carni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrosticini ai vermi: i Nas ispezionano un punto vendita e denunciano il titolare

IlPescara è in caricamento