rotate-mobile
Cronaca

Tentato omicidio in piazza Salotto, la polizia ferma un uomo

È durata diverse ore la fuga dell'uomo che ha sparato alcuni colpi di pistola nei confronti di un ragazzo di 23 anni dipendente di un locale nel centro di Pescara

È stato fermato dalla polizia l'uomo ritenuto responsabile dei colpi di pistola sparati contro un ragazzo di 23 anni dipendente di un ristobar di piazza Salotto a Pescara.
Il fatto è avvenuto intorno all'ora di pranzo di domenica 10 aprile.

L'uomo, arma in pugno, è entrato nel locale sparando diversi colpi contro il ragazzo di 23 anni che lavora nel locale (CasaRustì) ferendolo in modo grave.

L'aggressore ha agito a volto scoperto rendendosi facilmente riconoscibile sia da coloro che hanno assistito alla scena sia dalle telecamere presenti nel locale. La caccia è partita pochi minuti dopo la violenza brutale: si cercava un uomo calvo dalla corporatura robusta vestito di nero. Sulle sue tracce si sono messe tutte le forze dell'ordine guidate dalla squadra mobile della polizia che dirige le indagini sul caso. La cattura è avvenuta poco dopo le ore 23 lungo l'autostrada A14 in direzione nord.

Notizia in aggiornamento

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio in piazza Salotto, la polizia ferma un uomo

IlPescara è in caricamento