rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Investirono un agente a Fano: arrestati dalla Stradale di Pescara

La Polizia Stradale di Pescara ha arrestato due cittadini serbi che avevano investito e ferito un agente di Fano mentre stavano compiendo un furto in un appartamento

La Polizia Stradale di Pescara ha arrestato due cittadini serbi che avevano investito e ferito un agente di Fano domenica scorsa.

L'episodio è avvenuto a Bellocchi di Fano. L'agente non era in servizio, e nel rientrare a casa ha sorpreso alcune persone che stavano tentando un furto nell'appartamento adiecante alla sua abitazione. I malviventi hanno aggredito il poliziotto, che aveva cercato di fermarli, per poi darsi alla fuga. L'agente ha tentato di inseguirli a piedi, ma è stato investito dall'auto dove nel frattempo erano saliti i ladri, un' Alfa Romeo.

Il poliziotto è stato successivamente ricoverato in ospedale con 25 giorni di prognosi.

Ieri la svolta: la Polizia Stradale di Pescara ha fermato l'auto dove viaggiavano i due serbi arrestati nel corso di alcuni controlli. Nell'auto c'erano quattro persone, che alla vista degli agenti hanno tentato la fuga, ma sono stati inseguiti e bloccati dai poliziotti pescaresi che li hanno arrestati, dopo aver sparato anche alcuni colpi in aria a scopo intimidatorio. Nell'auto era nascosta una mazza spaccapietre e del denaro contante. A quel punto l'agente ferito è riuscito ad identificare i rapinatori grazie alle foto inviate dalla Stradale di Pescara al Commissariato di Fano. Si tratta di STOJKOVIC Zladi- di anni 20 e RADOSAVLEVIC Zoran di anni 26, entrambi pluripregiudicati. Avevano utilizzato negli anni più di 100 false identità.

La Polizia sta indagando per capire se la banda ha compiuto anche altri furti in zona, fra cui quello di 3 kg di oro rubati ad un campione italiano di bocce sempre a Bellocchi.

L'agente ferito, il Sovrintendente Maurizio Granito, ha ricevuto un elogio dal questore di Pesaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investirono un agente a Fano: arrestati dalla Stradale di Pescara

IlPescara è in caricamento