menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spendevano soldi falsi nei negozi del centro: arrestati

Due cittadini rumeni di 23 e 20 anni sono stati arrestati dalla Polizia di Pescara in quanto avevano tentato di pagare alcuni acquisti in diversi negozi del centro utilizzando banconote false

Nel pomeriggio di ieri la Polizia di Pescara ha arrestato due giovani, entrambi rumeni, di 23 e 20 anni, in quanto avevano cercato di spendere banconote false in diversi negozi del centro di Pescara.

Gli agenti, ricevuta la segnalazione, sono intervenuti all'altezza di via Palermo, all'angolo con Corso Vittorio Emanuele. Alla vista dei poliziotti, i due malfattori sono fuggiti, ma sono stati bloccati poco dopo.

In Questura sono stati perquisiti, e gli agenti hanno rinvenuto diverse banconote da 100 euro palesemente falsificate, oltre agli oggetti appena acquistati.

Si tratta di Ion Cristinel Negrila, 21 anni, e Altam Andrei Basile, 20 anni, residenti a Bisceglie (BT). L'accusa è di concorso in falsificazione di monete ed introduzione nello Stato.

Sono stati rinchiusi a San Donato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento