rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Trovato in possesso di droga si scaglia contro i poliziotti dopo essersi allontanato con un camper, arrestato

L'uomo, avvistato da un agente fuori dal servizio, è stato anche denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Un uomo di 65 anni, di Pescara, viene arrestato dalla polizia per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, nonché denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa di convalida.
I fatti risalgono alla mattina di mercoledì 29 maggio, quando un agente delle volanti, libero dal servizio, transitando nella zona nord della città, vede una persona, già nota alle forze dell’ordine che, con fare frettoloso, si avvicina a un camper per poi entrarci e allontanarsi subito dopo.

L’agente, notato l’atteggiamento sospetto, contatta i colleghi in servizio e rimane in attesa delle pattuglie senza mai perdere di vista il camper, da dove la persona sospetta si era allontanata.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Gli agenti intervenuti decidono, così, di procedere al controllo, ma una delle due persone presenti nel mezzo, tenta di impedirlo. L’uomo, un 65enne di Pescara, cerca di resistere all’attività di polizia, tentando di scagliarsi contro gli agenti, i quali, con difficoltà, riescono a bloccarlo. L’uomo viene trovato in possesso di alcune dosi di marijuana, mentre nel camper ci sono 300 euro in contanti, stando a quanto riferito dalla polizia che sequestra sia la droga che i soldi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato in possesso di droga si scaglia contro i poliziotti dopo essersi allontanato con un camper, arrestato

IlPescara è in caricamento