Arrestato l'autore della rapina alle Poste di Rosciano, è un insospettabile di 71 anni

Il reato è stato commesso a volto coperto  armato di un coltello da cucina e un martello

È un insospettabile uomo di 71 anni l'autore della rapina messa a segno lo scorso 8 ottobre ai danni dell'ufficio postale di Rosciano.
I carabinieri del Nor di Penne, al termine di indagini condotte in collaborazione con i colleghi della locale Stazione, sono riusciti a individuare l'anziano incensurato che adesso dovrà difendersi in tribunale dall'accusa di rapina aggravata e porto abusivo di arma bianca.

Il reato è stato commesso a volto coperto  armato di un coltello da cucina e un martello.

Grazie alle telecamere di videosorveglianza e alle testimonianze raccolte si è arrivati a individuare il colpevole residente in provincia di Pescara. Nella sua abitazione i militari hanno rinvenuto parte del malloppo e a riconoscere gli abiti indossati quella mattina. Un altro prezioso particolare riguarda un testo scritto a mano nel quale il rapinatore confessava le sue malefatte, spinto da uno disperato bisogno economico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

Torna su
IlPescara è in caricamento