rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Aggredisce giovane con un collo di bottiglia e lo deruba dopo essere salito nella sua auto, arrestato

Ma l'azione del malvivente è durata poco visto che in zona Tiburtina Valeria è intervenuta la polizia

Un uomo di 34 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dalla polizia dopo un'aggressione consumata in piazza Alessandrini a Pescara la notte scorsa.
In base alla ricostruzione di quanto avvenuto, il 34enne avrebbe chiesto un passaggio a un giovane.

Ma al rifiuto di quest'ultimo avrebbe preso il collo di una bottiglia e lo avrebbe minacciato.

Il giovane, terrorizzato, ha accettato di fare salire in auto l’aggressore che si sarebbe fatto consegnare il denaro che il malcapitato aveva con sé. Il rapinatore avrebbe poi intimato al giovane di dirigersi verso la Tiburtina Valeria dove però si è imbattuto in una volante della polizia che stava procedendo ai consueti controlli. Nel corso degli accertamenti, la vittima è riuscita a raccontare i fatti agli agenti della squadra volante mentre il rapinatore che ha cercato di allontanarsi è stato subito fermato. Una volta bloccato, gli stessi agenti lo hanno accompagnato negli uffici della questura. Durante la perquisizione, addosso all’uomo è stato rinvenuto il denaro e il collo di bottiglia che avrebbe usato per intimidire il giovane allo scopo di ottenere il passaggio e farsi consegnare il denaro. L’autore del fatto è stato quindi arrestato per rapina aggravata e denunciato per violenza privata e porto di oggetti atti ad offendere e condotto nella locale casa circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce giovane con un collo di bottiglia e lo deruba dopo essere salito nella sua auto, arrestato

IlPescara è in caricamento