rotate-mobile
Cronaca

Sorvegliato speciale a spasso a Megalò, arrestato giovane di Montesilvano

A "beccarlo" sono stati i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Chieti ai quali avrebbe fornito false generalità nel tentativo di evitare l'arresto

Un giovane di Montesilvano ma residente a Scafa è stato tratto in arresto dai carabinieri nel centro commerciale Megalò di Chieti Scalo
Il ragazzo, in regime di sorveglianza speciale, è stato sorpreso sabato pomeriggio dai militari del Nucleo operativo e radiomobile nel parcheggio del centro commerciale.

Alle richieste dei carabinieri, il sorvegliato speciale ha fornito false generalità nel tentativo di scamparsela, visto che nonostante la misura cautelare alla quale era sottoposto, e che l'obbligava al soggiorno nel comune di Scafa, è stato sorpreso nel parcheggio della struttura commerciale insieme a un'altra persona. 

Ma è bastato poco ai militari dell'Arma per risalire alle sue generalità e di conseguenza è scattato l'arresto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorvegliato speciale a spasso a Megalò, arrestato giovane di Montesilvano

IlPescara è in caricamento