menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Danneggia la casa e minaccia ripetutamente l'anziana madre per avere denaro, arrestato

Per questi motivi V.L., 36 anni di Pescara, è stato tratto in arresto ieri pomeriggio, mercoledì 17 giugno, dagli agenti della Squadra Volante

Ha danneggiato più volte la casa dell'anziana madre e ha minacciato quest'ultima ripetutamente allo scopo di ottenere denaro utile all'acquisto della droga.
Per questi motivi V.L., 36 anni di Pescara, è stato tratto in arresto ieri pomeriggio, mercoledì 17 giugno, dagli agenti della Squadra Volante.

Le accuse per il 36enne, già noto alle forze dell'ordine reati contro la persona, il patrimonio e per inosservanza alla normativa Covid, sono di maltrattamenti in famiglia e violazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare.

I poliziotti hanno eseguito un'ordinanza emessa dal Gip del tribunale del capoluogo adriatico, che ha disposto la custodia cautelare in carcere per i maltrattamenti a cui ha sottoposto l’anziana madre, che per lungo tempo era stata costretta a subire, giorno e notte, danneggiamenti continui della casa e continue e pressanti richieste di denaro per le necessità derivanti da problemi di tossicodipendenza. A seguito dei maltrattamenti il giovane era stato in un primo momento sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, ma ciò nonostante vi era ritornato lo scorso 6 giugno, mettendola nuovamente a soqquadro probabilmente alla ricerca di oggetti di valore. In tale circostanza, grazie al tempestivo intervento della Squadra Volante, V.L. è stato bloccato allontanato e nuovamente denunciato per la violazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare.
Tali fatti hanno comunque reso necessaria l’emissione della più grave misura cautelare della custodia cautelare in carcere, eseguita a seguito del rintraccio del soggetto proprio nei dintorni della abitazione familiare. Il giovane è stato, pertanto, messo a disposizione dell’autorità giudiziaria nel carcere di Vasto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Giardino

    Coltivare una lattuga dai suoi scarti: ecco come fare

  • Arredare

    Divano: come scegliere quello giusto senza errori

  • Arredare

    Bagno cieco: cosa serve per renderlo efficiente

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento