Cronaca

Pescara, furti nelle case: arrestato 46enne

Era definito "Il re delle serrature" per la sua lunga esperienza nei furti in appartamento, compiuti con perizia e senza lasciare tracce evidenti. E' stato però tradito da un'impronta digitale lasciata in una casa dei Colli

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Pescara hanno arrestato Biagio Giordano, 46 anni, pregiudicato con l'accusa di furto.

L'uomo, noto come il "re delle serrature" di Pescara per la lunga esperienza come ladro d'appartamento e i numerosi colpi messi a segno, aveva in casa 12 chiavistelli artefatti utilizzati per aprire le porte blindate. I militari hanno eseguito una perquisizione a seguito delle indagini scaturite dopo un furto messo a segno in una casa dei Colli.

Qui, i primi giorni di gennaio, i ladri avevano portato via una cassaforte contenente oltre 15 mila euro, senza forzare la porta d'ingresso e le finestre. I carabinieri hanno subito capito che si trattava di professionisti, e grazie ad un'impronta lasciata sul posto, confrontata dai Ris di Roma, Giordano è stato incastrato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, furti nelle case: arrestato 46enne

IlPescara è in caricamento