Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Arrestata in Germania latitante pescarese: era nell'elenco dei 50 più pericolosi

La donna, una 49enne, aveva fatto perdere le sue tracce da 7 anni e deve scontare una pena di oltre 18 anni per reati legati alla droga: a condurre le indagini i carabinieri del nucleo operativo di Pescara che ha avuto scambi info-investigativi con la polizia tedesca che l'ha rintracciata e arrestata nella sua abitazione

Era nella lista dei primi 50 latitanti pericolosi redatta dal dipartimento centrale della polizia criminale del ministero dell'interno, ma dopo sette anni la sua fuga è finita. Si tratta di Romina Recchia 49enne pescarese (unica abruzzese nell'elenco dl ministero) che è arrestata nel pomeriggio di mercoledì 3 luglio a Duisburg, in Germania, dai carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Pescara a conclusione di una complessa e articolata investigativa coordinata dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Pescara e condotta in particolare dal nucleo investigativo dell'arma. 

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Su di lei pende una condanna a 18 anni, 11 mesi e 20 giorni di reclusione oltre che il pagamento di una multa di 51mila 800 euro in quanto ritenuta responsabile di produzione, vendita, acquisto illecito di stupefacenti ed evasione, reati commessi nel capoluogo adriatico ta il 2006 e il 2017.

A fermarla nella città tedesca a seguito di proficui scambi info-investigativi con i carabinieri di Pescara, è stata la polizia del posto che l'ha rintracciata nella sua abitazione e dato esecuzione al mandato di arresto europeo in attesa di estradizione.

Con la donna si trovava anche una sua parente, mamma della bambina che sarebbe stata sottratta il 25 maggio da San Giovanni Teatino. Anche lei è stata arresta a seguito dell'indagine parallela condotta dalla questura di Chieti, come riferisce ChietiToday, pendendo sulla donna un mandato di arresto europeo emesso dalla procura teatina il 30 maggio. La piccola era con la madre e la zia paterna (la latitante pescarese arrestata): è stata affidata ai servizi sociali della città di Duisburg. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestata in Germania latitante pescarese: era nell'elenco dei 50 più pericolosi
IlPescara è in caricamento