Si finge paziente e mette a segno furti in serie in un centro medico di Pescara: arrestato

In manette è finito un 38enne pescarese, arrestato in flagranza di reato dopo aver compiuto un furto all'interno del centro Life Cafe in via Tiburtina

Ha finto di essere un paziente in attesa del suo turno in un centro medico, ma in realtà il suo obiettivo era quello di mettere a segno furti in serie. Per questo, un 38enne di Pescara già noto alle forze dell'ordine è stato arrestato ieri mattina nel centro "Life Care" in via Tiburtina.

Due giorni prima, era stato messo a segno sempre nel centro medico un furto da 750 euro, con la borsa di una dipendente che era stata rubata dallo spogliatoio. La titolare e la stessa dipendente hanno poi visionato le immagini delle telecamere di sorveglianza che hanno mostrato come uno dei pazienti in attesa si fosse intrufolato nello spogliatoio.

Quando ieri mattina il 38enne si è ripresentato con l'intento di compiere un altro furto, è stato riconosciuto e così sono state allertate le forze dell'ordine arrivate sul posto con la squadra volante. Nel frattempo, il ladro era già entrato nuovamente in azione e si era chiuso nel frattempo nella toilette. Rintracciato, è stato bloccato e perquisito. Con sè aveva il telefonino di una signora alla quale era stato forzato l'armadietto e 50 euro in contanti. Arrestato, si trova ai domiciliari in attesa del processo per direttissima. Nel mese di maggio era già stato arrestato per un altro furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Ha i sintomi del Covid dopo la positività del coinquilino ma il tampone arriva dopo 20 giorni, il racconto di un pescarese

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento