rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Arresto De Fanis, spunta una lista di imprenditori

Ieri l'assessore regionale De Fanis non ha risposto alle domande in Procura dopo l'arresto della settimana scorsa, mentre la Forestale, durante le perquisizioni, ha sequestrato una lista con nomi di imprenditori

Nell'operazione "Vate" che ha portato all'arresto dell'assessore regionale De Fanis, accusato di aver chiesto tangenti ad associazioni ed imprenditori del settore culturale per far approvare dei progetti finanziati dalla Regione, arrivano nuovi interessanti sviluppi.

La Forestale, infatti, che ha condotto l'indagine e che ha proceduto a molte perquisizioni in uffici ed abitazioni degli indagati, ha sequestrato una lista contenente alcuni nomi di imprenditori locali, più o meno noti, operanti non solo nel settore della cultura.

Ora si dovrà capire se si tratta di persone che hanno avuto richieste dirette di denaro da parte di De Fanis, che magari hanno elargito tangenti a fronte dell'approvazione di alcuni eventi, oppure se si tratta di persone non ancora contattate direttamente dall'assessore e dalla sua segretaria.

Ricordiamo che l'inchiesta era partita proprio a seguito della segnalazione di un imprenditore, Andrea Mascitti,che aveva denunciato il sistema illegale messo su dall'assessore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto De Fanis, spunta una lista di imprenditori

IlPescara è in caricamento